Tutte le iniziative del Comune di Rimini per il Giorno della Memoria 2017

 cerimonia, cinema, teatro,conferenze qui

Da che parte stare? Il tempo di scegliere.

La Shoah, lo sterminio degli ebrei d'Europa (1939-1945).

Persecutori, vittime, spettatori, resistenti.

 

 Il nuovo progetto dell'Attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini a cura di Laura Fontana

>> Leggi tutto il programma

______________________________________________________________________________________________________________________

Rimini e le tante iniziative sul tema della memoria della deportazione e della Shoah Vedi alla voce: umano.


Vittime, carnefici, spettatori nell'universo concentrazionario nazista (1933-1945)

Seminari, incontri, conferenze, film, spettacoli teatrali

 

 



>> Scarica il programma dell'Attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini

__________________________________________________________________________________________________________________________________

 

La memoria contro la storia.La fine degli ebrei del mondo arabo (XIX-XX secolo)

lectio magistralis di Georges Bensoussan storico, direttore della Revue d’histoire de la shoah e responsabile editoriale del Mémorial de la shoah 

mercoledì 29 gennaio 2014 ore 17.00 

Sala del Giudizio, Museo della Città di Rimini

 

In collaborazione con il Mémorial de la shoah di Parigi  Introduce Laura Fontana

La storia delle comunità ebraiche sefardite del Nord Africa e del Vicino e Medio Oriente (Marocco, Tunisia, Egitto, Libia Iraq e Yemen), alcune antiche di oltre duemila anni, è stata raramente oggetto di una narrazione e di una ricostruzione storiografica capaci di andare oltre una certa lettura superficiale, nostalgica, spesso folkloristica. Dopo una parentesi di parziale emancipazione con l’arrivo dei colonizzatori europei in terra araba, queste comunità sono quindi tornate alla condizione di dhimmi, segnata dalla più totale sottomissione, paura e umiliazione, nonché oggetto di violenze e persecuzioni, anche attraverso veri e propri pogrom, fino all’esodo di massa tra il 1850 e il 1975 che - di fatto - ha distrutto completamente la vita ebraica in tali paesi. La lectio magistralis di Georges Bensoussan intende far luce su un capitolo di storia (e non solo di storia dell’ebraismo) a lungo dimenticato, offuscato dal peso della shoah e di quella immane tragedia che ha decimato le comunità ebraiche ashkenazite in Europa.

Sarà garantita la traduzione simultanea.

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

A Rimini il giorno della Memoria è tutto l'anno

Incontri, testimonianze, film, mostre, conferenze, spettacoli, letture- leggi e scarica il programma con tutte le iniziative sul sito: http://memoria.comune.rimini.it/giorno_memoria/-categoria14/

 

Andra e Tatiana Bucci,

due bambine italiane nell’orrore di Auschwitz

Le più giovani sopravvissute italiane della shoah testimoniano a Rimini Venerdì 24 gennaio ore 10, Teatro Ermete Novelli

(l’incontro è aperto alla cittadinanza e alle classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado-prenotazione obbligatoria con mail a: educazionememoria@comune.rimini.it)

 

>>> Leggi

>>> Vedi foto

__________________________________________________________________________________________________________________________________

Progetto Educazione alla Memoria

Conferenze, seminari, laboratori, spettacoli, testimonianze

 

 

Dal 1964 il Comune di Rimini, prima città italiana, promuove un'attività a favore della memoria della Shoah e della deportazione.

Maggiori informazioni al sito: memoria.comune.rimini.it

Anno scolastico 2012-2013

Credere, odiare, resistere. Vivere sotto la dittatura fascista e nazista. 1922-1945

Un titolo del progetto che riprende, riformulandolo, il celebre motto fascista “credere,
obbedire, combattere”, e una citazione famosa di Antonio Gramsci sull’indifferenza
come male della società e come abdicazione della ragione e della volontà...

____________________________________________________________________________________________________________________________________